Google Maps: un’app utile proprio a tutti

Nel dicembre 2016, Google annunciava di aver aggiunto su Maps alcuni dettagli sull’accessibilità dei posti pubblici per i disabili. Questa funzionalità, inizialmente, si basava su 7 milioni di dati, ora l’obiettivo è diventato ampliare la base dati affidandosi al crowdsourcing ovvero al contributo degli utenti Android.

In questo modo, chiunque volesse aggiungere dettagli sull’accessibilità di un locale pubblico, o correggere le informazioni già presenti sulla scheda del luogo, deve seguire pochi passi:
1. entrare nell’app di Google Maps
2. aprire la sezione “I tuoi contributi
3. scegliere “Scopri informazioni mancanti
4. cliccare sulla sezione “Accessibilità
5. rispondere a poche e semplici domande e il gioco è fatto.

 

1.
1.
2.
2.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

3.
3.
4.
4.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Una volta aggiunte le informazioni saranno visibili da chiunque (anche da desktop e da utenti iPhone) semplicemente accedendo alla scheda del locale pubblico.
In questo modo basteranno, pochi accorgimenti, per migliorare la vita di tutti!

 

 

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *