Ora della Terra 2016: il 19 marzo spegni le luci per accendere il cambiamento.

 

Il 19 marzo dalle ore 20,30 alle 21.30 si spegneranno le luci in tutto il mondo. E’ l’Ora della Terra, la grande mobilitazione internazionale organizzata, da ormai 10 anni, dal WWF per sostenere la lotta al cambiamento climatico.

“Spegnere le luci per accendere il cambiamento”: è  lo slogan di quest’anno per invitare ognuno di noi a fare qualcosa per il nostro pianeta e per scuotere i governi di ogni Paese a seguire gli accordi presi durante la conferenza di Parigi sul clima.

Durante lEarth Hour si spegneranno importanti monumenti come l’Opera House a Sidney, la Tour Eiffel e la Basilica di San Pietro in un domino simbolico per sostenere un’economia impegnata a ridurre l’impiego delle fonti fossili.

Nel nostro Paese le luci si spegneranno in molte città e, grazie all’adesione della Marina Militare, resterà al buio anche il nostro mare con la mancata illuminazione delle basi navali. Anche la Federazione Italiana Rugby e la Nazionale Italiana sensibilizzerà il pubblico sull’argomento.
 
 

 

I partners dell’Ora della Terra in Italia.

 
Anche per le 2016, numerose imprese hanno scelto di sostenere l’Earth Hour. Sono partners di WWF che da anni hanno inserito nella propria politica aziendale il rispetto dell’ambiente, affiancato alle lotte e ai progetti dell’associazione.

Wind, per esempio, invita i propri clienti e dipendenti a donare 2 euro per le attività di WWF inviando un sms al numero 45556 dall’11 al 20 marzo.

Sky, non solo in Italia, ma anche in altri 4 Paesi europei , ha deciso di concentrare la propria programmazione sulle tematiche ambientali, dedicando all’Ora della Terra film ed intrattenimento dal 14 al 19 marzo. Wild, Castaway, Grizzly Man, I Pinguini di Madagascar, sono alcuni tra i titoli pianificati.

Eurojersey, Save the Duck, I Provenzali, Mutti sensibilizzeranno i propri dipendenti e consumatori contro il cambiamento climatico attraverso i propri canali social; Ods Toys e Sofidel spegneranno le luci negli stabilimenti italiani, mentre Unicredit rabbuierà i principali edifici, quali l’Unicredit Tower a Milano.

Anche Amazon, dedica una pagina del proprio portale all’Earth Hour, con 5 consigli per ridurre il consumo energetico acquistando prodotti di semplice impiego per semplificare la vita quotidiana.

 

Le iniziative

 
Grazie alla partnership tra WWF e Altromercato, la principale organizzazione di Commercio Equo e Solidale in Italia, la sera del 19 marzo saranno organizzate nelle principali città del nostro Paese numerose cene a lume di candela, in collaborazione con le Botteghe Altromercato e i ristoranti de Il Circolo del Cibo. La principale sarà allestita all’interno della fiera Fa’ la cosa giusta a Milano.

I cittadini che non potranno partecipare sono invitati a preparare una cena casalinga a impatto zero, con un menù ad hoc per l’occasione, a base di prodotti del territorio, di stagione, riducendo l’utilizzo di carne e derivati animali.

Per diventare un commensale della cena a lume di candela più grande del mondo è sufficiente registrare la propria partecipazione sul portale di Altromercato o visitare il sito oradellaterra.org per conoscere tutte le iniziative sul territorio.

L’evento potrà essere seguito e condiviso sui Social con l’{contatti}oradellaterra o #earthhour.

 

E voi cosa ne pensate? Noi stiamo già preparando gli inviti per la cena a lume di candela per la nostra Ora della Terra.

 

 

 

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *