#Hashtag su Facebook: cosa sono e a cosa servono?

 

Un hashtag è una parola anteposta dal simbolo cancelletto #. Diventati di uso quotidiano grazie a Twitter e a Instagram, sono stati introdotti nel 2013 anche da Facebook.

Come avevamo già spiegato in un precedente articolo del nostro blog, gli hashtag sono dei tag che servono a identificare l’argomento di un post, un tweet o una foto.

Sono uno strumento utile a riunire le persone attorno a un determinato tema: ricercando uno specifico hashtag posso vedere, infatti, tutti i post relativi a quel topic e interagire con la discussione.

Vista l’esplosione di hashtag su Twitter e su Instagram, anche Facebook non poteva sottrarsi all’ondata di #cancelletti#  🙂

 

Come utilizzarli su Facebook?

 

Sul Social Network di Zuckerberg, gli hashtag seguono la stessa logica di Twitter, quindi precederò il cancelletto alla parola che identifica il tema del mio post. 

A differenza di Twitter, però, dove non esistono profili privati, su Facebook è necessario modificare le impostazioni della propria privacy  per rendere pubblici e visibili i propri hashtag.

Sarà necessario quindi impostare come “Pubblico” il nostro post o cambiare le impostazioni del nostro profilo, in caso contrario verrà visualizzato solamente dai nostri amici.

Caso diverso sono ovviamente le fan page che essendo già pubbliche, non necessitano di particolari modifiche.

Su Facebook, una parola preceduta da # diventa automaticamente un link cliccabile che ci permetterà di visualizzare un elenco di post dove è stato utilizzato lo stesso hashtag.

Un hashtag può essere composto da una o più parole, ma non deve contenere spazi, né segni di punteggiatura o caratteri speciali.

E’ consigliabile, in caso di più parole, utilizzare la lettera iniziale maiuscola di ogni singolo elemento per renderlo più leggibile (es. #BlogEtinet)

Su Facebook possiamo, inoltre, usare il # anche per mettere in evidenza una parola: funziona infatti come una sorta di bold, grassetto.

 

Come scegliere un hashtag?

 

Su Facebook possiamo trovare un hashtag utilizzando la barra di ricerca in alto a sinistra, quella che usiamo quotidianamente per trovare una fan page o un amico.

Possiamo scegliere un hashtag in base a un trend del momento, utilizzare quelli più diffusi o crearne uno da zero.

L’importante è che sia facile da ricordare e sempre pertinente al nostro post, per non trasformarsi in inutile spam.

Su Facebook è consigliabile inserire non più di 2 o 3 hashtag per rendere il post più incisivo e non confondere gli utenti con un inutile insieme di cancelletti.

Lo stesso vale per Twitter, dove è necessario essere chiari e concisi, mentre il discorso è diverso per Instagram, dove è possibile utilizzare anche più di 10 hashtag per etichettare le proprie foto.

 

E voi siete pronti ad inventare un vostro hashtag? Potrebbe diventare un nuovo trend topic!

#ScatenateLaFantasia

 

Comments

comments

One comment Add yours

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *